Notizie Rugby RSS
Condividi questa pagina
Lun 27/08/2012 - 02:05 CEST

Rugby Championship, Nuova Zelanda Demolisce i Wallabies

Pronti, via! Lo spettacolo del grande rugby è andato in scena a Sydney. L’ex Tri-Nations, che vedeva la partecipazione del meglio del rugby a livello planetario e nel dettaglio il meglio dell’emisfero sud, ora è stato denominato Quattro Nazioni, o per la precisione Rugby Championship, visto l’ingresso dei Pumas, della nazionale dell’Argentina di rugby.

Il calendario, che si dipanerà da qui ad ottobre, prevedeva un esordio in grande stile, con la sfida tra l’Australia e la Nuova Zelanda campione del mondo in carica. Proprio gli australiani, i Wallabies, hanno conquistato l’ultima edizione del torneo, ai danni dei fortissimi All Blacks.

A Sydney, saggio di potenza e strapotere da parte della Nuova Zelanda, che travolge gli australiani con un perentorio 27 a 19.

Dopo un avvio di marca australiana, gli All Blacks prendono in largo. Dagg e Jane portano la gara sul 18-3 e solo una meta di Sharpe evita il peggio. Nella ripresa, controllo New Zealand.

Di seguito, ecco il tabellino della gara:

Australia: 15 Kurtley Beale, 14 Adam Ashley-Cooper, 13 Rob Horne, 12 Anthony Fainga’a, 11 Digby Ioane, 10 Berrick Barnes, 9 Will Genia, 8 Scott Higginbotham, 7 David Pocock (cap), 6 Dave Dennis, 5 Nathan Sharpe, 4 Sitaleki Timani, 3 Sekope Kepu, 2 Tatafu Polota Nau, 1 Benn Robinson. Panchina: 16 Stephen Moore, 17 James Slipper, 18 Rob Simmons, 19 Radike Samo, 20 Michael Hooper, 21 Nick Phipps, 22 Drew Mitchell.

Nuova Zelanda: 15 Israel Dagg, 14 Cory Jane, 13 Ma’a Nonu, 12 Sonny Bill Williams, 11 Hosea Gear, 10 Daniel Carter, 9 Aaron Smith, 8 Kieran Read, 7 Richie McCaw (cap), 6 Liam Messam, 5 Samuel Whitelock, 4 Luke Romano, 3 Owen Franks, 2 Keven Mealamu, 1 Tony Woodcock.  Panchina: 16 Andrew Hore, 17 Ben Franks, 18 Brodie Retallick, 19 Victor Vito, 20 Piri Weepu, 21 Aaron Cruden, 22 Ben Smith.

Nella gara di ritorno a Auckland, clamoroso 22-0 dei Tutti Neri. Gli australiani non terminavano un incontro contro la Nuova Zelanda senza segnare un punto, dal 1962.

Dopo aver perso 27-6 a Città del Capo, l’Argentina si riscatta e impone il pari al Sudafrica. Prima parte favorevole ai Pumas, poi escono fuori gli Spingboks.

Riscuoti i bonus!

Ti consigliamo i seguenti siti per le tue scommesse sul rugby:

  • 1
    Codice Promo ITA100 - Fino a 100€ di Bonus!
  • 2
    50€ rimborsati sulla prima scommessa
  • 3
    Prima Scommessa Rimborsata
Scarica!
Scommesse-sportive.com